L’High Performance Computing (HPC) rappresenta una delle sfide più urgenti per una società in cui la mole di dati prodotti cresce esponenzialmente e in cui la competitività di organizzazioni e Paesi dipende sempre di più dalla capacità di effettuare analisi ed elaborazioni in modo veloce e preciso.

La Fondazione LINKS si occupa di progettazione di architetture performanti e scalabili volte a favorire la convergenza fra HPC e Big Data, tecnologie chiave per la modellizzazione e la simulazione di sistemi complessi legati all’Intelligenza Artificiale e all’analisi delle grandi moli di dati, dall’Industry 4.0 al processing dei dati in generale in molti settori industriali quali aeronautica, logistica e trasporti, agricoltura, previsione e gestione di catastrofi naturali, ecc…

Affiancando i partner nella gestione dell’intero ciclo di vita dei Big Data e delle applicazioni che si basano su questi sistemi per la simulazione e modellazione di scenari a supporto dei processi decisionali, LINKS studia anche soluzioni di orchestrazione volte a recepire le richieste di calcolo e consentire un’allocazione dinamica delle risorse di elaborazione, finalizzata all’ottimizzazione delle performance end-to-end dei sistemi HPC, in un’ottica di computing continuum [Progetto LEXIS].

Per abilitare e accelerare le applicazioni, permettendo ai propri partner di sfruttare a pieno il potenziale delle infrastrutture di calcolo ad alte prestazioni la Fondazione LINKS progetta, insieme a partner europei, infrastrutture di calcolo volte a favorire i processi di innovazione e anticiparne le richieste, occupandosi inoltre di code refactoring, finalizzato a ottimizzare le applicazioni per l’HPC.

Sfruttando l’esperienza e il know-how sedimentati negli anni in ambito cloud e HPC, la ricerca è focalizzata da un lato sullo studio delle infrastrutture e tecnologie del futuro di tipo exascale edall’altro,  sfruttando l’HPC embedded, sullo studio di sistemi progressivi di capacità di calcolo, di storage e di comunicazione basati sull’edge computing e su processi di offloading dinamico. [Progetto OPERA].

In collaborazione con il Politecnico di Torino, la Fondazione LINKS sta inoltre analizzando i paradigmi e le sfide legate al quantum computing, con l’intento di offrire nuove opportunità e aprire nuovi scenari alla ricerca scientifica.

Scopri tutte le Tecnologie