La Fondazione LINKS è una Istituzione senza scopo di lucro che opera a livello nazionale ed internazionale nell’ambito della ricerca applicata nei settori dell’ingegneria e dell’architettura, con specializzazione sulle scienze politecniche sia dell’informazione e delle telecomunicazioni, sia delle scienze territoriali e ambientali.

La Fondazione promuove, conduce e potenzia, processi di innovazione ed progetti di ricerca che abbiano finalità di pubblica utilità e che, sulla base dei risultati della ricerca fondamentale condotta negli atenei, combinata con le competenze trasversali e multidisciplinari interne, possano creare un impatto socioeconomico sul territorio. Ciò include la volontà di attrarre talenti e professionalità da tutto il mondo, creando un punto di riferimento per la ricerca applicata e per la valorizzazione delle competenze scientifiche.

LINKS, per svolgere il proprio lavoro e raggiungere gli obiettivi prefissati, ha raccolto l’esperienza e le competenze maturate all’interno degli Istituti ISMB e SITI, che negli ultimi 15 anni hanno conseguito importanti risultati raggiungendo una posizione di rilievo all’interno della comunità scientifica.

Circa 160 persone hanno accettato le sfide poste in essere da LINKS e hanno aderito a questo nuovo progetto, nato con l’obiettivo di affermarsi come centro di eccellenza. LINKS riunisce persone con formazione e conoscenze differenti che consentono lo sviluppo di studi e di applicazioni innovative e multidisciplinari. Le competenze si concentrano sui temi delle nuove tecnologie, dell’ambiente e del territorio, e si basano su esperienze complementari derivanti dai processi di innovazione e dalla loro applicazione in diversi ambiti.

I valori fondanti di LINKS sono le PERSONE che ne costituiscono l’ossatura fondamentale, il CORAGGIO che queste devono avere per accettare le nuove sfide che la SOCIETÀ pone.

La Fondazione ha instaurato un dialogo con il tessuto imprenditoriale locale, nazionale ed internazionale, nell’ottica di condividere e valorizzare conoscenza ed esperienza, ottimizzando le risorse economiche disponibili e implementando opportuni meccanismi di trasferimento tecnologico capaci di innestare un volano di crescita economica e di internazionalizzazione.