Procedimento e sistema per misurare forze.

Il segnale che si propaga in una fibra ottica singolo modo è caratterizzato dal possedere una polarizzazione di tipo circolare, che in condizioni di stabilità del cavo è statica o ruota molto lentamente; viceversa, lo stato di polarizzazione può variare in modo estremamente rapido in presenza di sollecitazioni quali vibrazioni, pressioni, trazioni, etc..

Il sistema oggetto del brevetto utilizza una fibra ottica come elemento sensibile ed allo stesso tempo portatore del segnale, anche a lunghe distanze. Provvede a convertire la variazione di polarizzazione (costosa da leggere) in una informazione più limitata ma di più semplice lettura quale la variazione di potenza, utilizzando un Polarization Beam Splitter (PBM), ossia un elemento ottico che divide il segnale in due componenti: una contenente solo il segnale a polarizzazione verticale, ed una con il solo segnale a polarizzazione orizzontale. Una rotazione di polarizzazione sposta potenza da una componente all’altra, mantenendo invariata la potenza totale. Due fotodiodi, posti uno ad ogni uscita del PBM consentono di misurare questi sbilanciamenti di potenza in modo economico.

Una caratteristica interessante di questa soluzione è dovuta al fatto che il PBM è un componente realizzabile in silicio, contribuendo ad ottenere una soluzione a basso costo in caso di produzioni massicce.

Contatti.

Proprietari del brevetto.

  • Fondazione LINKS

Numero di priorità.

  • 102017000022654

Data di priorità.

  • 28/02/2018

Inventori.

  • Silvio Abrate

Possibili applicazioni.

  • Sensori antiintrusione per vetri

  • Fibre sottomarine per la valutazione dei maremoti

  • Applicazioni sonore

Value proposition.

  • Immune da interferenza elettromagnetica

  • Dimensioni contenute

  • Trasparente